Nessuna gara in Calendario


 

Ho iniziato la mia carriera da motociclista all'età di quattro anni quando chiesi ai miei genitori in regalo per natale una moto e loro mi regalarono una Malaguti 50 da minicross.
Da lì capii subito che quella sarebbe stata la mia migliore amica per la vita.

Qualche anno dopo, a 7 anni presi parte alla mia prima gara di minicross a Stevenà di Caneva (PN); me la ricordo ancora come se fosse quel giorno. Avevo un'emozione incredibile. Da quel giorno ebbe inizio la mia carriera.

L' anno seguente partecipai al campionato Triveneto e Friuli con ottimi risultati: da ricordare che gareggiavo solo con concorrenti maschi, ero l'unica ragazza. L'anno dopo partecipai di nuovo a questi due campionati, vinsi quello Friulano ma persi il triveneto per un solo punto, inoltre feci anche gare del campionato italiano dove riuscii ad arrivare terza. Da qui ebbe inizio la trafila di tutte le categorie del minicross da debuttante, cadetto, junior, senior ed elite. In ogni categoria ebbi dei buoni risultati, fino ad arrivare alla classe 125cc sempre motocross e partecipai al campionato italiano dove riuscii ad arrivare sempre entro i primi 20.

Poi nel 2000 il fantastico passaggio dal motocross alla velocità. In questo settore mi trovai subito a mio agio con la moto e con vari tracciati. Prima di prendere parte al Challenge Aprilia feci dei test organizzati dalla Sport's in quel di Magione e già da lì capii che la velocità era molto più emozionante del motocross e riusciva a trasmettermi delle emozioni uniche ed indescrivibili. Riuscii a fare degli ottimi tempi per essere la prima volta che mi cimentavo nella velocità. Così nel 2000 decisi di iscrivermi a questo campionato arrivai 20a nella classifica assoluta e 2a nella classifica riservata alla ragazze. Riuscii a vincere una gara sullo storico circuito di Monza.

Nel 2001 partecipai di nuovo al Challange Aprilia e vinsi la classifica riservata alle ragazze e arrivai 13a in quella generale.

Nel 2002 mi sono iscritta al Trofeo Honda 125 GP ma ho potuto prendere parte a sole due manifestazioni: Vallelunga e Magione per mancanza di una moto competitiva. Così ho preso parte al Campionato Alpe Adria Cup e al Paolo Tordi Cup con una Aprilia 125 sp con il "DN Racing". Sono riuscita a vincere due campionati: il campionato triveneto con una gara di anticipo in quel di Misano Adriatico e domenica 15 settembre ho vinto il titolo European Alpe Adria Cup a Rijeka in occasione dell'ultima gara (la prima ragazza a vincere il campionato). Da ricordare che ho vinto questo campionato con due gare in meno rispetto ai miei avversari.

Nel 2003 ho corso il campionato italiano velocità su una moto artigianale "la Friba" classe 125gp. Questa moto era completamente nuova e in via di sviluppo e la poca esperienza del team e la moto non competitiva non mi hanno permesso di ottenere i risultati sperati. Ho partecipato ad altre due gare in sella alla mia vecchia 125sp ed una sono arrivata terza e l'altra l'ho vinta.

Nel 2004 si inizia a fare veramente sul serio e prendo parte al campionato italiano motocicliste in sella all'Aprilia tuono 1000 gestita direttamente da Aprilia, ad una gara di Europeo Endurance a Rijeka in squadra con il giornalista Stefano Cordaro (5^ in classifica finale su 17 team partecipanti) e ad una gara del Mondiale Endurance a Vallelunga con il primo equipaggio femminile al mondo in sella ad una Yamaha R1.

Nel 2005 divento pilota ufficiale Aprilia in sella alla RSV Mille e Vinco il titolo di prima campionessa Europea classe 1000 superstock. Mi sono inoltre classificata al 2^ posto nel campionato italiano. Ho partecipato anche a varie gare dell'Alpe Adria Cup.

Il 31 luglio 2005 ho preso parte alla gara mondiale di endurance della "8 ore di Suzuka" in Giappone con il team ufficiale Aprilia Motociclismo Test Team come prima donna italiana a parteciparvi. Vinciamonella categoria Stock Bike e 43^ in classifica generale su un totale di 80 equipaggi iscritti.

Il 2006 ha segnato per me un momento di break senza il conseguimento di nessun titolo, ma ha confermato la mia tenacia al continuo miglioramento dei risultati con il bicilindrico di Noale. In quasi tutte le prove del campionato Italiano ho potuto segnare record personali su tutte le piste, e migliori tempi sul giro in quasi tutti i circuiti concludendo però con un 5^ posto di categoria. Il campionato Europeo si è concluso con l'ultima gara a Cartagena (SPAGNA) con il mio 3^ posto assoluto categoria over.

Quest'anno ho potuto anche provare il brivido di guidare una 4 ruote, con 2 Vittorie nel campionato Italiano femminile di Formula Drive.

Per il 2007 rimango in Aprilia che continua la sua fiducia in me. Per ora in programma abbiamo il Campionato Italiano e quello Europeo.

Nel 2008 e 2009 prendo parte al Yamaha Cup in sella all' R1. Nel 2008 vinco la classifica femminile e nel 2009 rimango l' unica donna.

Si decide così nel 2010 di prendere parte ad un campionato interessantissimo, il Parking GO Triumph, in sella alle street triple! Un campionato che si corre assieme al campionato Mondilale Superbike! Grazie al supporto diretto della Parking Go e faccio parte del team Virgin Radio con compagno di squadra proprio il DJ Ringo.