Nessuna gara in Calendario


 

06/12/2006 IO E MASERATI

Ciao ragazzi ebbene si, sabato mi sono proprio divertita. Ho potuto provare la Maserati di Carlo Romani che ringrazio e saluto molto. La macchina corre nel trofeo Maserati, per il Team England, un esperienza al cardiopalma per l'enorme potenza e telaistica della vettura (oltre 400 cavalli). Se vorrei passare alle 4 ruote?? Al momento non ci penso proprio, preferisco le 2 ruote.
05/12/2006 GRAZIE TAKE-TWO

Oggi ho pututo ringraziare Giancarlo Titolare della TAKE-TWO di Vicenza. Aver corso in questa stagione, con i colori di questa ditta d'abbigliamento è stata un occasione meravigliosa. Grazie ancora della fiducia accordatami, grazie del supporto che mi avete dato ed un abbraccio forte al Vostro team ed a tutti i miei sostenitori. Colgo l'occasione per ringraziare tutti gli altri sponsor, che mi hanno accompagnato nella stagione 2006. GRAZIE A TUTTI.
18/11/2006 EICMA – MILANO

Nella giornata di ieri sono stata ospite, alla OXTAR con i piloti del Mondiale Cross di Velocità e di Motard, assieme a Guido Meda e Valerio Staffelli.
22/10/2006 CAMPIONATO EUROPEO - 4° PROVA - CARTAGENA (SPAGNA)

Trasferta spagnola segnata dal bel tempo, caldo, sole ma anche un po’ di vento. Si inizia il giovedì con la sessione di prove libere per poi terminare con la sessione di prove ufficiali il sabato pomeriggio che fanno segnare il 3^ posto di Samuela con il tempo di 1.42.85 mentre occupano la prima fila assieme a lei Alessia Polita che si aggiudica la pole position, Paola Cazzola e Iris Ten Katen. Domenica molto calda e soleggiata apre la giornata conclusiva dell’European Women’s Cup. Allo scattare del verde parte in testa alla gara la ducatista vicentina, seguita a ruota da Alessia Polita e Samuela. Paola Cazzola sembra soffrire il ritmo incalzante della Polita che al 4^ giro prende la testa della gara mentre Samuela rimane in terza posizione. Mentre Alessia inizia ad accumulare un buon margine sulla vicentina, Samuela non riesce invece a recuperare oltre la terza posizione a causa forse della mancanza del feeling giusto con la sua RSV in questo circuito. La Polita conclude al primo posto sotto la bandiera a scacchi seguita al secondo posto da Paola Cazzola e al terzo posto da Samuela. Il titolo europeo conquistato da Samuela nel 2005 passa a Paola Cazzola su ducati, per un solo punto di margine su Alessia Polita seguita da Samuela che conclude quindi il campionato in 3^posizione. Per la categoria 600 invece si aggiudica il titolo Chiara Valentini su ducati.
08/10/2006 CAMPIONATO ITALIANO - 5° PROVA - VARANO DE MELEGARI

Un venerdì di prove libere con il sole, precede un sabato piovoso dalla tarda mattinata fino a pomeriggio inoltrato. Il primo turno di prove ufficiali alle 9.15 del mattino sull’asciutto permette di fissare già la griglia di partenza per la gara di domenica (visto che per il secondo turno la pista è bagnata e quasi nessuna delle ragazze entra in pista). Samuela occupa la 2^posizione in griglia, preceduta da Paola Cazzola e seguita rispettivamente da Alessia Polita e Letizia Marchetti. Domenica mattina partenza alle 11.50, tutte sullo schieramento e al verde scatta davanti a tutti Cazzola che chiude la prima curva seguita da Polita, Samuela e Marchetti. Non si conclude neanche il primo giro che viene data la bandiera rossa per la caduta della Pezzilli portata fuori pista con l’ambulanza e trasportata all’ospedale dove le viene riscontrata una forte contusione al bacino e forse una frattura. 2^ Ripartenza. Semaforo verde, parte ancora bene Cazzola seguita da Polita, Samuela e Pelluso che riesce anche a passare per un attimo in 3^posizione mentre la ducatista inizia subito a girare forte con un passo che si aggira attorno all’1.13 seguita a debita distanza da Polita, Samuela e Marchetti. All’ottavo giro la gara viene nuovamente interrotta dalla bandiera rossa per una caduta della pilota Roberta Dello Siesto involontariamente urtata in fase di doppiaggio alla curva che immette sul rettilineo dei box dalla ducatista che conduceva la gara sino a quel momento. Si conclude così l’ultima gara del Campionato Italiano seppur in un clima poco festoso, assegnando il titolo per la 2^volta consecutiva a Paola Cazzola per la categoria Over, seguita in classifica da Alessia Polita, Letizia Marchetti e Samuela. Per la categoria 600 si aggiudica invece il titolo Cristina Pelluso.
24/09/2006 CAMPIONATO ITALIANO - 4° PROVA - VALLELUNGA

Weekand all’insegna del sole quello che apre la quarta prova del campionato italiano a Vallelunga. Già dal venerdì le temperature sono da clima estivo, lo stesso per tutta la sessione di prove ufficiali del sabato che si aprono all’insegna del traffico in pista. Sono ben 35 le pilote che vi prendono parte tra le quali anche le ragazze che partecipano al campionato “esordienti”. Tutte quante fanno fatica a trovare un buon giro libero e la prima sessione di prove si conclude per Samuela con il 2^ miglior tempo in 1.46.7. Per la seconda sessione di prove le condizioni di traffico non migliorano moltissimo , ma Samuela riesce a guadagnarsi la pole-position (la terza in quattro gare) in 1.45.3 seguita da Paola Cazzola in 1.45.9 da Letizia Marchetti in 1.46.8 e da Alessia Polita che chiude la prima fila in 1.47.5. Il passo fatto segnare da Samuela fa ben sperare per la gara. Tutti in pista per il via della 4^ prova del campionato italiano. Dopo un po’ di attesa sotto il sole cocente inizia la procedura della partenza…..Semaforo rosso e allo scattare del verde Samuela chiude la prima curva in 3^posizione dietro Cazzola, Polita e seguita da L.Marchetti. Inizia la battaglia per i primi posti. Paola Cazzola cerca di guadagnare margine sulle avversarie, Samuela la segue a ruota alla fine del primo giro, ma inizia la “bagare” per la testa della gara. Al terzo giro Samuela anche se transita di nuovo in terza posizione fa segnare il miglior tempo di gara in 1.46.2 in rimonta sulle avversarie……..al 5^ giro Samuela supera Alessia Polita e riconquista il 2^posto. All’uscita della curva “Roma” iniziava l’attacco sulla ducatista Cazzola, quando perde improvvisamente il controllo dell’anteriore della moto che innesca una caduta paurosa che si conclude dopo un centinaio di metri contro le barriere di protezione della pista davanti ai box. Per fortuna nulla di grave per Samuela che riporta solo contusioni su varie parti del corpo. Gran paura anche per Alessia Polita che la seguiva a ruota ma che conclude la giornata con una bella vittoria precedendo al traguardo Cazzola e Marchetti. Prossima gara Varano de Melegari 08/10/2006
09/07/2006 CAMPIONATO ITALIANO - 3° PROVA - MAGIONE

Il weekand a Magione inizia con un venerdì umido e piovoso. Le ragazze entrano in pista per provare ma non riescono a testare le moto in maniera ottimale a causa del fondo scivoloso dovuto alla pioggia. Tutto viene rimandato alle prove ufficiali del sabato mattina. Iniziano subito a girare bene Cazzola, Polita e anche Marchetti mentre Samuela, reduce da tre settimane di stop dovuto all’intervento al braccio dx, cerca di sistemare l’assetto della sua moto che non provava su questo circuito dall’anno scorso. Entrambe le sessioni di prove si svolgono sotto il sole e in mezzo ad una “bagare” di ben 30 ragazze. Tra tutte riesce a segnare il miglior tempo Paola Cazzola in 1.15.487, mentre seconda una brava Letizia Marchetti che chiude col tempo di 1.16.452, la terza piazza viene conquistata da Alessia Polita in 1.16.540 mentre Samuela chiude la prima fila con il tempo di 1.17.042. Domenica al via, sotto un caldo sole , scatta bene come sempre Paola Cazzola, seguita a ruota da Simona Zaccardi, Letizia Marchetti,Samuela e Alessia Polita.. Il ritmo di gara già dai primi giri si fa sostenuto. Le centaure fanno segnare un passo che si aggira sull’ordine dell’1.16., sebbene il numero di giri da disputare siano 20 (il più alto della giornata agonistica). Gara lunga ed intensa dove le sorprese non mancano. Il gruppetto di testa prosegue sempre a ritmo sostenuto ed iniziano presto i doppiaggi che, se da un lato ravvivano la competizione, dall’altro ostacolano il recupero dei secondi preziosi che separano Samuela dalla testa della gara. Alessia Polita nel cercare di raggiungere il gruppetto di testa rischia quasi la caduta al “tornantino”, mentre Letizia Marchetti e Samuela si fanno sempre più vicine agli scarichi della ducatista. Samuela dal 15^giro fa segnare un passo dell’1.15 alto che fa ben sperare per una possibile lotta per il primo posto…..bisognava giocarsi il tutto per tutto……ma alla fine del 18^ giro prima del rettilineo del traguardo Samuela scivola e non riesce a concludere la gara, mentre Letizia Marchetti brucia sulla linea del traguardo Paola Cazzola e conquista una meritata vittoria. Nonostante la caduta “Samu” ha disputato una bella gara in crescendo senza mai dar segno di adagiarsi, anzi attaccando soprattutto nella parte finale della competizione non lasciandosi soprafarre dalla stanchezza, dal caldo e dal braccio non ancora perfettamente recuperato ma che per fortuna non le ha causato particolari problemi. Resta difficile la lotta per il titolo italiano che vede ancora in testa la ducatista con 37 punti di vantaggio su Samuela, 16 punti su Letizia Marchetti e 18 punti su Alessia Polita. La prossima gara si svolgerà il 24 settembre a Vallelunga.
18/06/2006 CAMPIONATO EUROPEO - 3° PROVA – RIJEKA (CROAZIA)

La 3^ prova del campionato Europeo femminile si apre con un bel weekand di sole. Samuela fa segnare fin dalla prima sessione di prove libere del venerdì tempi che si aggirano sull’1.35 alto. Nelle prove ufficiali detiene il miglior tempo in entrambe le sessioni stampando la pole position in 1.34.92, la seguono in seconda posizione con il tempo di 1.35.69 Paola Cazzola e Alessia Polita 1.36.38. Domenica il cielo è splendente e fa molto caldo. Tutti in griglia di partenza alle 11.15……allo spegnersi del semaforo rosso Paola Cazzola parte bene in prima posizione seguita a ruota da Samuela che si incolla agli scarichi della vicentina e dopo un giro e mezzo la passa alla “buca”…… da qui in poi non c’è più storia. Samuela inizia a tenere un ritmo martellante sul passo dell’1.34.6 di media infliggendo circa 2,5 secondi a giro alle dirette inseguitrici. Al 5° giro fa addirittura registrare il “best lap” in 1.34.33 (nuovo record femminile della pista) segno non solo della sua grinta e determinazione ma anche del buon lavoro svolto da Aprilia sulla sua RSV mille. La bandiera a scacchi corona una gara perfetta. Samuela chiude al primo posto con un vantaggio di 21 secondi su Alessia Polita giunta seconda, 25 secondi su Paola Cazzola giunta terza e 50 secondi su Fabienne Migout giunta quarta. Grande rammarico per l’assenza della forte pilota tedesca Nina Prinz che non ha preso parte alla competizione croata e che poteva rendere ancora più elevato il livello della prova. La lotta per il titolo europeo resta quindi tutta aperta tra 3 pilote italiane che vede in testa alla classifica Paola Cazzola con 6 punti di vantaggio su Alessia Polita e 9 punti su Samuela. Resta tutto rinviato alla gara di Cartagena in Spagna il 22 ottobre.
21/05/2006 CAMPIONATO EUROPEO - 2° PROVA – HENGELO (OLANDA)

Trasferta non facile quella olandese. Dopo la lunga trasferta (15 ore di camper all’andata e 15 ore di camper al ritorno) giungiamo in questo posto chiamato Hengelo appena dopo il confine con la Germania. Appena arrivati cerchiamo il “Paddock” del circuito cittadino e un bellissimo prato verde appena rasato ci accoglie per questa funzione. Non esistono box e ci sono delle lunghe strisce di gomma nere che vengono stese in questo grandissimo prato e che fungono da corsie per il transito di tutti i veicoli e di tutte le moto. Arriviamo con il bel tempo, ma già a partire dalla mezzanotte del giovedì si scatena un forte temporale con pioggia, grandine ed un fortissimo vento che per noi è fatale. In pochi minuti la nostra “tenda box” nonostante il picchettaggio viene sollevata e portata via dal vento. La pioggia ed il vento non ci lasciano tregua per tutto il venerdì ed il sabato….ed il bellissimo prato verde si trasforma in un campo di fango dove dover far transitare le moto da portare in pista. Le prove si svolgono in un circuito cittadino veloce, molto stretto con alberi e case a bordo pista (più simile ad un circuito da Tourist Trophy) e con pioggia e vento battenti tanto da costringere la maggior parte delle ragazze a non prendere parte alla sessione di prove del sabato pomeriggio se non qualche temeraria come “La Strega” costretta a prendervi parte per qualificarsi. Le prove vedono in pole position la Prinz, 2^ Cazzola, 3^Polita, 4^Ten Katen e 5^Samuela. La domenica mattina ci svegliamo ed il tempo sembra migliorare. Samuela è costretta a saltare il warm up con la pista che inizia ad asciugare per un problema alla frizione della sua RSV che si risolve per la gara. Allo spegnersi del semaforo scatta in prima posizione la Prinz seguita dalla ducatista vicentina dalla Polita e da Samuela. La Prinz impone da subito il suo passo su tutte le altre che non lascia margini di recupero; è lei la più veloce, non si discute. La Cazzola mantiene la sua 2^posizione fino alla fine mentre Samuela e Alessia Polita innescano un bel duello per il terzo posto. Alla fine Samuela è costretta ad “accontentarsi” del 4^posto dietro la pilota della Suzuki. Gara dominata dalla Prinz in maniera assoluta che viene però squalificata a causa di un reclamo per l’inadeguatezza del profilo del cupolino non ritenuto a norma…..Ma nonostante tutto……….. resta lei la pilota più forte da battere sul campo di gara.
23/04/2006 CAMPIONATO ITALIANO - 2° PROVA - MISANO ADRIATICO

In griglia di partenza per la 2^ prova del campionato italiano Samuela scatta nuovamente dalla pole position con il tempo di 1.42.132 davanti a Cazzola e Polita. Allo scattare del semaforo verde Cazzola su Ducati scatta in prima posizione ma in pochi secondi la gara viene interrotta dalla bandiera rossa a causa di una caduta di alcune pilote nelle retrovie…. Nulla di grave per fortuna per e dopo la rimessa in sicurezza della pista viene riavviata la procedura di partenza….. Di nuovo semaforo rosso e al via, ad avere la meglio sulle avversarie è ancora la Cazzola tallonata nell’ordine da Polita, Marchetti e Samuela. Il gruppetto di testa tiene subito un buon ritmo, Samuela perde un po’ terreno fino a quando riesce, al quarto giro, a superare alla variante Arena la Marchetti e riesce velocemente a riagganciarsi alla seconda posizione detenuta da Alessia Polita. Samuela sembra avere un ritmo superiore e all’ottavo giro riesce a portarsi in testa alla corsa superando la pilota vicentina della Ducati che viaggia comunque sempre incollata agli scarichi dell’RSV di Samuela. Alla curva del tramonto la prima posizione viene ripresa dalla Cazzola e al decimo giro, alla variante del parco prima del traguardo vediamo sopraggiungere nell’erba prima l’RSV di SAMU e poi lei stessa che riesce ad alzare la moto e a ripartire. La scivolata le costa la perdita della 2^posizione lasciando libera la strada alle rispettive avversarie Polita e Marchetti. La gara si conclude con la vittoria delle pilota Ducati seguita a meno di un secondo da Alessia Polita. La terza piazza è di Letizia Marchetti, mentre Samuela è costretta ad accontentarsi di un quarto posto che calza stretto, ma che fa parte dei rischi della competizione e del giro più veloce in gara. Campionato in salita a quota -17 da P.Cazzola…. e -14 da A.Polita.
02/04/2006 CAMPIONATO EUROPEO - 1° PROVA - VALLELUNGA

Dopo le sessioni di prove dominate sin dall’inizio dalla tedesca Nina Prinz su MV Augusta F4 che fa segnare il tempo di 1.44.00 aggiudicandosi la pole position, tutti attendo intrepidi la gara di domenica che sembra lasciare spazio solo alla lotta per il secondo e terzo posto visto il dominio nelle prove ed il buon passo fatto segnare nel warm up della centaura tedesca. Domenica allo spegnersi del semaforo la Prinz sembra essere nervosa e accenna appena ad una partenza anticipata, ma Paola Cazzola è la più veloce al via e si piazza in testa seguita dalla Prinz da Samuela e dalla Polita nella bagar delle prime curve….che inducono all’errore la tedesca scivolando via al Tornantino. Gara aperta per le nostre pilote italiane e inizia la sfida tra Cazzola, Samuela, Polita che se la giocano fino alla fine. Grande paura al muretto per un’uscita di Samuela dalla curva Roma che la vede sbalzare dalla sella della moto con il posteriore sollevato e nonostante tutto, riuscire a ritrovare l’appoggio sulle pedane e a mantenere in pista la sua RSV. Questa “sbandata” le costa però tempo prezioso che la vedono chiudere la gara al terzo posto seguendo a ruota rispettivamente Polita e Cazzola.
26/03/2006 CAMPIONATO ITALIANO - 1° PROVA - MISANO ADRIATICO

La prima gara del Campionato italiano si apre con una bella pole position di Samuela che nelle prove del sabato fa segnare un buonissimo best lap in 1.42.3. davanti a Cazzola e Polita. Nella gara di domenica Samuela scatta dalla prima posizione ma si ritrova dietro alla Ducati di Paola Cazzola che tallona a meno di un secondo per gran parte della gara. Nonostante il miglior tempo anche in gara, con 1.42.5 nel giro più veloce e 1.43 di passo, che eguaglia i tempi di tanti piloti uomini in gara a Misano nel week end (come Guareschi, Veghini, Bentivogli), l’inseguimento di Samuela è vanificato proprio all’ultimo giro, quando un doppiaggio difficoltoso alla variante Arena frena l’attacco finale sulla Cazzola. Samuela conclude al secondo posto a meno di due decimi da Paola Cazzola, che taglia il traguardo prima, difendendo in questa gara. Terza delle Over Alessia Polita, anche lei protagonista di una bella rimonta, dalla quinta alla terza posizione, passando prima la Zaccardi e poi la Marchetti.